Zum Inhalt springen

 

Eberspächer avvia la produzione di un nuovo riscaldatore elettrico

Eberspächer catem ha avviato nello scorso mese di aprile la produzione della terza generazione dei suoi riscaldatori elettrici ad acqua PTC*. Un prodotto innovativo, progettato per soddisfare i requisiti dei veicoli ibridi e elettrici, caratterizzato da una potenza termica significativamente maggiore rispetto alla generazione precedente, nonostante la riduzione di peso. L’ottimizzazione del processo di trasmissione del calore dagli elementi PTC al liquido di raffreddamento assicura, insieme alla centralina elettronica sviluppata interamente in-house, un'efficiente gestione dell'energia a vantaggio del rendimento.

La domanda di mobilità elettrica è in forte crescita e crea un mercato sempre più ampio per prodotti che consentano di riscaldare i veicoli con con sistemi di trazione alternativi. "I nostri riscaldatori ad acqua ad alto voltaggio rappresentano la soluzione ottimale, soprattutto nel caso di veicoli ibridi e dei veicoli elettrici di grandi dimensioni che già dispongono di un circuito acqua", spiega Andreas Schwarzer, Direttore Generale di Eberspaecher catem. Una volta che il riscaldatore ha portato in temperatura l’acqua del circuito, lo scambiatore di calore del climatizzatore di bordo permette di trasferire il calore all’aria riscaldandola prima di immetterla nell'abitacolo. Con la terza generazione, l'azienda offre ora una soluzione ottimizzata in termini di prestazioni e peso. L’ottimizzazione del processo di trasmissione del calore tra gli elementi PTC e il liquido di raffreddamento aumenta le prestazioni a zero gradi di temperatura del refrigerante di oltre il 30%.

Efficienza energetica e gestione del calore

Per la realizzazione della vasca di riscaldamento dell’acqua i tecnici Eberspächer hanno scelto la plastica, che sostituisce l’alluminio della versione precedente: una soluzione che riduce la dispersione di calore all’esterno, oltre a fornire vantaggi in termini di peso. Grazie a una maggiore potenza specifica è stato anche possibile ridurre il numero di elementi PTC e rendere conseguente più piccolo l'intero riscaldatore. Il peso del riscaldatore è stato cosi ridotto di circa 400 grammi, portando il peso totale a 1,9 chilogrammi. Un ulteriore passo avanti della nuova generazione di riscaldatori è l'unità di controllo elettronica a bordo, sviluppata all'interno del gruppo Eberspächer, che permette agli utenti di definire la quantità di calore prodotta in funzione della tensione di alimentazione, della temperatura del liquido di raffreddamento e dello stato di carica della batteria, in modo da garantire una gestione efficiente dell'energia e del calore. La produzione avviene presso gli impianti di Eberspaecher a Herxheim e Landau, nello stato della Renania-Palatinato, dai quali il riscaldatore verrà fornito a diversi produttori automotive europei.

La tecnologia PTC dal leader di mercato

I riscaldatori elettrici PTC sono entrati a far parte della gamma prodotti del catem Eberspächer già nel 2010: da allora hanno equipaggiato circa 700.000 veicoli ibridi e elettrici in tutto il mondo. Gli elementi PTC ad alte prestazioni combinano un'elevata potenza specifica con basse temperature superficiali, che li rendono intrinsecamente sicuri oltre che estremamente affidabili. L’aumento della resistenza elettrica che caratterizza gli elementi PTC riduce infatti in modo spontaneo l’assorbimento di corrente all’aumentare della temperatura: una sorta di autoregolazione del livello di potenza, che riducendo la potenza limita la temperatura superficiale massima che può essere raggiunta ed esclude del tutto la possibilità di surriscaldamento. Una caratteristica di importanza fondamentale, soprattutto in un contesto delicato come quello dei sistemi ad alta tensione dei veicoli ibridi e elettrici.

"Continueremo a puntare sulla tecnologia PTC anche per il futuro e vediamo ancora un grande potenziale di ulteriore sviluppo per questa tecnologia", afferma Schwarzer. "Migliorando ulteriormente l’estrazione del calore saremo in grado di ottenere una potenza termica ancora maggiore da questa la stessa configurazione PTC ". Eberspächer catem ha intensificato l’attività in questo senso con l’acquisizione, nel luglio 2016, dell'impianto PTC Hermsdorf di Paul Rauschert Steinbach GmbH, che l’ha resa autonoma nello sviluppo e nella produzione dei propri elementi PTC.

 

* PTC = Coefficiente di temperatura positivo